THE AUTUMN, SO IT IS.

29 ottobre 2013 § Lascia un commento

_MG_2648

Astenia autunnale. Ammetto di esserne stata vittima in queste ultime settimane. Di sicuro la decisione di rinunciare al caffè non mi ha aiutata, ma non ne sono così certa poi che, se al contrario avessi trangugiato litri di caffeina, sarei riuscita ad essere più motivata e attiva di un bradipo. All’affacciarsi di questa stagione, le differenze tra me e questo animale si riducono a zero. La sensazione che il proprio corpo si sia improvvisamente marmorizzato, la lentezza che lo trascina in avanti di metro in metro, che lo porta ad accasciarsi su ogni superficie possibile, comoda o scomoda che sia, la difficoltà ad eseguire qualsiasi gesto, fosse anche quello semplice di aprire gli occhi, diventa totalizzante, mentre lasciar cadere le palpebre diventa un’attività così piacevole. La posizione orizzontale diventa quella più consona al mio baricentro, ed anche solo il formulare un desiderio nella propria mente diventa eccessivamente faticoso. Ed è così che in queste ultime settimane la mia attività si è ridotta drasticamente. Anche solo l’idea di lavare una forchetta mi ha spesso impedito di mettermi ai fornelli. E quando portavo a termine l’attività con cui porto a casa una piccola pagnotta, il pensiero che si formulava sopra la mia testa era ‘sì, vabbè, il resto facciamolo domani…’.  Che pigrizia, che apatia, che fastidio.  Per il momento, il fascino delle foglie scarlatte e delle castagne abbrustolite, ancora non mi ha rapita. Lo so di essere abbastanza lenta e testona, ma abituarsi all’autunno è qualcosa che mi porta sempre più disagio. Tutti gli impegni, le motivazioni, gli stimoli, gli interessi, finiscono sepolti sotto cumuli di inerzia e indolenza. Bene, ma ora che è trascorso poco più di un mese dall’inizio di questa stagione infausta, direi che il mio periodo di assestamento è concluso. Sì, guardare fuori dalla finestra queste mille variazioni di grigio e dover accendere la luce di casa a metà pomeriggio, non è elettrizzante, per niente. Se chiudo gli occhi, la mia mente mi porta dove vorrei essere. Ma quando li apro, sono qui e solo qui, ed è questo che conta. L’autunno passerà, come passerà l’inverno, e tornerà la primavera, così si dice. E così è.

TORTA SALATA CON MERLUZZO, PATATE E ERBETTE

1 rotolo pasta sfoglia

2 filetti merluzzo

3 patate

300 gr erbette lessate

1 uovo

1 bicchiere panna liquida (anche vegetale, di avena, di riso, ecc)

prezzemolo

1 spicchio d’aglio

sale-pepe-olio d’oliva

Accendere il forno a 220°C. Pelare e tagliare a fettine sottili le patate. Metterle in una teglia con carta da forno, irrorarle di olio d’oliva e metterle a cuocere in forno a 220°C per 15 minuti circa, finchè non saranno cotte e dorate. Una volta estratte, abbassare il forno a 180°C. Nel frattempo cuocere i filetti di merluzzo in padella con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio, e metterli da parte. Tagliare finemente le erbette. Sbattere l’uovo in una ciotola insieme alla panna, salare e pepare, e aggiungere tanto prezzemolo finemente tritato. Stendere la pasta sfoglia in una teglia rotonda da forno e bucherellare il fondo. Mettere le erbette sul fondo, poi le patate e infine il merluzzo. Ricoprire tutto con il composto liquido, richiudere su sé stessi i bordi se necessario, e infornare a 180°C per circa 40 minuti. Estrarre dal forno e attendere che si intiepidisca.

_MG_2618_MG_2620_MG_2623_MG_2625_MG_2631_MG_2637_MG_2638_MG_2640_MG_2651

Annunci

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo THE AUTUMN, SO IT IS. su Sweet Frangipane.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: